Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Orologio Uomo Police Police Police 14999JS/04M amazon-accessori grigio 2dc169

Orologio Uomo Police Police Police 14999JS/04M amazon-accessori grigio 2dc169

Meno di 2000 vetture immatricolate in Italia nel 2017, pari allo 0,1% del mercato. Ma i big delle quattro ruote ci credono e sono pronti a investire 90 miliardi di dollari. 

di Redazione |

Orologio Uomo - Police 14999JS/04M
Orologio Uomo - Police 14999JS/04M.

Nissan Leaf (499 vetture), Renault Zoe (318), Tesla Model S (264), Tesla Model X (216) e Smart Fortwo ED (184) sono i cinque modelli di auto elettrica più venduti in Italia nel 2017. Con 1.879 immatricolazioni, +38 per cento rispetto alle 1.403 del 2016, è evidente che la green mobility rappresenta una nicchia quasi irrilevante nel nostro paese, pari allo 0,1 per cento delle nuove auto immesse sul mercato nazionale.

I prossimi anni saranno decisivi per lo sviluppo di questo segmento, ancor più nel nostro paese considerando il ritardo con cui ci siamo mossi. «Con l’avvicinarsi del 2020, anno scelto da molte case automobilistiche per entrare con passo sicuro nel mercato della mobilità elettrica, i prossimi due anni rappresentano un momento cruciale per affrontare le sfide che il passaggio da una mobilità a motore termico a una a motore elettrico richiede: creare un ecosistema in cui i veicoli elettrici possano muoversi e soprattutto ricaricare le batterie – un tema, questo, che costituirà il vero nodo da sciogliere quando la produzione di auto elettriche sarà compiutamente affermata e la mobilità elettrica raggiungerà numeri consistenti», si legge nella seconda edizione del rapporto su Mobilità sostenibile e veicoli elettrici realizzato da Repower.

Le case automobilistiche si sentono così tanto coinvolte sull'elettrico da investire nei prossimi anni «oltre 90 miliardi di dollari, in un mercato che attualmente vale solo l’1 per cento delle vendite globali». Una scelta coraggiosa e quasi obbligata obbligata tenuto conto delle pressioni politiche da parte delle istituzioni per ridurre complessivamente le emissioni nel mondo (a partire dagli obiettivi di Parigi) e degli scandali legati al dieselgate di Volkswagen, ma anche del successo commerciale di Tesla nella fascia alta di gamma.

Anche all’estero comunque, tolte alcune eccezioni come la Svezia dove già nel 2017 il 52 per cento delle nuove auto immatricolate erano elettriche o ibride, la green mobility stenta a partire. La soluzione sembra abbastanza chiara, come si legge nel rapporto: «Se consideriamo i principali mercati in cui la mobilità elettrica ha preso piede, troviamo una costante comune: incentivi all’acquisto e agevolazioni per i possessori di veicoli a zero emissioni» a fronte di vetture che costano in media 30.000 euro se ci ferma ai modelli più economici. 

Ci vuole quindi una chiara volontà politica, che in Italia, in questo momento, è impensabile, e non solo per il fatto che il paese non riesce ad avere un governo. «Purtroppo a livello nazionale in Italia non sembra esserci un piano di azione condiviso e molto è demandato – scrivono gli esperti di Repower – alle iniziative di singole amministrazioni regionali o comunali» che, per quanto utili, non sono in grado di favorire una crescita del mercato delle auto elettriche nel nostro paese come è invece avvenuto in altri stati europei. Per ora l’unica agevolazione riguarda l’esenzione del bollo di 5 anni sulle auto elettriche, provvedimento confermato nella finanziaria 2018.

.

Vale la pena riportare qui alcune di queste iniziative locali. A gennaio 2018, per esempio, la provincia di Trento si è lanciata verso un primato distintivo proponendo veri e propri incentivi per la mobilità elettrica, anche per privati, con risparmi da 4.000 a 6.000 euro (rispettivamente per autoveicoli ibridi plug-in o full electric) per chi si rivolge ai concessionari aderenti all’iniziativa. Rimanendo al Nord, anche la provincia di Bolzano ha esteso a tutto l’anno 2018 il termine di presentazione delle richieste contributive per l’acquisto di veicoli a trazione elettrica (comprese le e-bike) e delle relative stazioni di ricarica, finanziate per il 70% della spesa (con un tetto di 1.000 euro). Entro il mese di aprile la Regione Sardegna pubblicherà un bando del valore di 11 milioni di euro per la creazione di una infrastruttura di 650 colonnine di ricarica per veicoli elettrici da installare nella città metropolitana di Cagliari, a Olbia, Nuoro e Oristano, e nell’area della rete metropolitana del nord dell’isola. La regione Friuli Venezia Giulia, infine, è una delle più attive per quanto riguarda le iniziative per la diffusione di una mobilità sostenibile. Dopo il progetto NeMo, finanziato con 900.000 euro di fondi europei per la sostituzione del parco mezzi della PA e per l’avvio del carsharing NOMIX, è stato avviato il piano regionale per la realizzazione di una rete infrastrutturale per la ricarica delle batterie, e sono stati resi disponibili gli incentivi destinati ai privati che acquistano veicoli a zero emissioni. La cifra stanziata è di 1,4 milioni di euro e servirà a promuovere la rottamazione di circa 200 mila vetture tra benzina (Euro 0 e 1) e diesel (Euro da 0 a 3).

Danish Designs DZ120469 - Orologio da polso amazon-accessori neri,Sportalm Kitzbühel Louna - berretto sportler neriOrologio Uomo Scuderia Ferrari 830495 amazon-accessori neri,Orologio Uomo SWISS MILITARY-HANOWA 06-4305.04.007.06 amazon-accessori neri,Emporio Armani Earmani 2034 amazon grigio,Constantin Durmont CD-TRAV-AT-GDM2-STGD-BK - Orologio uomo amazon-accessori beige,Orologio in legno FENZ OR_017 trifunfit neri,Festina orologi 6818/1 watch4u grigio,Diesel - Master Chief Orologio amazon-accessori blu-marino Pelle,Tommy Hilfiger Tailorosso Tld Mini Print Belt 3.0 Rev amazon neri Primavera,Anello Del Tempo Che Passa pietro-ferrante marroni,Scotch & Soda Scarf amazon grigioBalenciaga giallo Explorer Pouch ssense beige,Accurist Orologio da Polso amazon-accessori,Howlin' Berretto - Di Colore Grigio farfetch neri Lana,Berucci orologi 1-011153A-B0010 watch4u neri,Akribos XXIV da uomo in acciaio INOX con Ark CARD 002 Conqueror-Cinturino in pelle amazon-accessori grigio PelleMarsupio con stampa camouflage in gabardine di tessuto tecnico anteprima-fashion neri Pelle,Emporio Armani Postina a Tracolla Uomo In Saldo, Nero, pelle, 2017, one size one size raffaello-network neri Pelle,Borsa Zaino Identity Msgm In Tela Full Zip Con Doppi Spalla Bicolor giglio bluCuffia costa nero sotf neri,Akribos XXIV AK777BK - Orologio da polso amazon-accessori grigio Pelle,Marcelo Burlon County Of Milan Cappello 'NY' - Nero farfetch neri Cotone,Bouverat 1919 BV821202 - Orologio uomo amazon-accessori grigio,Sciarpa quadrettata con logo wanan grigio Lana,Ray-Ban Unisex - Adulto Rb 4075 Occhiali da sole amazon marroni,Puma PU103291003 - Orologio da polso uomo amazon-accessori giallo,Orologio Uomo Burgmeister BM333-122 amazon-accessori neri Pelle,Blauer BLBO00214T Borsello BLU scarpepoint grigio Nylon,Marc Jacobs 137/S 8E T8K 55 amazon grigio.

Diversa la situazione nei paesi europei, dove sono state introdotte a livello nazionale agevolazioni per i possessori di auto plug-in o full electric e incentivi per la rottamazione delle vecchie auto inquinanti e la loro sostituzione con veicoli a zero emissioni. La Germania non è tra le prime nazioni che ha investito sull’elettrico, ma dall’anno scorso, con un finanziamento di 600 milioni fino al 2019, ha fatto un notevole passo avanti. In Spagna l’investimento è più ridotto, ma comunque significativo rispetto a molti altri paesi: 35 milioni di euro di cui 20 milioni per incentivi all’acquisto di veicoli elettrici e 15 milioni per il potenziamento della rete di strutture di ricarica. Anche il Regno Unito ha diviso l’investimento tra incentivi all’acquisto di veicoli elettrici e potenziamento dell’infrastruttura di ricarica, ma la cifra messa a disposizione dal governo è di 290 milioni di sterline. I nostri cugini francesi, invece, aiutano i cittadini che vogliono acquistare un veicolo elettrico con incentivi fino a 10 mila euro se si rottama un diesel con più di 10 anni di vita. Insomma, tanto o poco che sia, sempre più di quello che sta facendo l'Italia.